In un'atmosfera d'altri tempi, potete trovare ambienti d'incontro per la cultura e l'ospitalità, all'interno di un antico convento ristrutturato ed attrezzato con le più moderne tecnologie

Il Centro ospita gruppi, singoli e famiglie, offrendo loro la possibilità di soggiornare in un ambiente riservato e sereno nel centro storico di Venezia, proprio dietro alle Gallerie dell’Accademia, con un affaccio diretto anche alle Zattere sul Canale della Giudecca.

L’intero complesso si sviluppa attorno a tre chiostri settecenteschi ed ad un chiostro quattrocentesco con annessa la Chiesa di Santa Maria della Visitazione; per la sua vastità, la sua architettura, i suoi giardini ed il suo silenzio, rappresenta un’oasi all’interno della città: qui anche gli ambienti parlano, creano atmosfera e suscitano emozioni.

IL NOSTRO VIDEO...

Vi farà scoprire le meravigliose atmosfere, l’incredibile patrimonio artistico del Centro Culturale Don Orione Artigianelli e la magia di Venezia.

In città

alt
April 23, 2018

Il 25 aprile, Festa della Liberazione, a Venezia si festeggia San Marco,  patrono della città.

È anche il giorno in cui ogni veneziano dona un bòcolo (bocciolo di rosa rossa) alla sua innamorata, simbolo della festa, che è seguito anche dai turisti. La tradizione è legata alla tragica storia d'amore e morte del menestrello Tancredi innamorato della nobile Maria Partecipazio. Tancredi, partito al seguito di Carlo Magno, cade in combattimento. Prima di morire, consegna un bocciolo di rosa bagnato dal suo stesso sangue, ad un compagno d’armi perché lo porti a Venezia alla sua amata. Maria, impietrita dal dolore, muore, tra le mani il bocciolo di rosa rosso sangue, tornato fresco come se fosse appena stato colto: era il 25 aprile.

Da allora a Venezia, nel giorno di San Marco, tutti gli uomini offrono alle donne amate (partner, madre e figlie) il bòcolo, simbolo d'amore imperituro. Tra gli altri la Regata del Bòcolo dell'associazione Vela al Terzo che si svolgerà nel tratto di Laguna compreso tra le isole S.Angelo della Polvere, Sacca Sessola, Poveglia e Boccalama. La partenza è prevista alle ore 14:00. Al termine della regata in prossimità della linea d’arrivo, seguiranno un rinfresco e la premiazione delle prime 3 barche di ogni categoria. A tutte le donne partecipanti alla regata verrà consegnato il tradizionale Bòcolo.

Fonte "DeTourism"
alt
April 17, 2018

Venezia tra aprile e maggio offre un ricco calendario di mostre temporanee dai Musei Civici alle collezioni private e fondazioni. Da non perdere Primavera a Palazzo Fortuny con ben due mostre visitabili fino al 23 luglio: Una Collezione Italiana. Opere dalla collezione Merlini e La Stanza di Zurigo. Omaggio a Zoran Mušic. L’esposizione Una fornace a Marsiglia dedicata al Cirva/Centro Internazionale di Ricerca sul Vetro e le Arti plastiche di Marsiglia avrà due sedi, Le Stanze del Vetro all’Isola di San Giorgio Maggiore fino al 29 luglio e La Fondazione Querini Stampalia fino al 24 giugno. Sempre alla Fondazione Querini Stampalia sarà possibile visitare fino al 1° luglio Bellini/Mantegna. Capolavori a confronto: due capolavori della storia universale dell’arte, le due Presentazione di Gesù al Tempio eccezionalmente affiancate per questa mostra. Dal 26 maggio e fino al 25 novembre 2018 la 16° Mostra Internazionale di Architettura dal titolo FREESPACE, non mancheranno, inoltre, gli eventi collaterali, 12 eventi promossi da enti e istituzioni nazionali e internazionali che saranno organizzati in numerose sedi della città di Venezia. Tra gli altri: The Happenstance, un Freespace nel giardino al centro di Palazzo Zenobio. Occasione unica per visitare il Collegio Armeno Moorat – Raphael e il suo meraviglioso giardino.

Al Centro Culturale Candiani, a Mestre, due esposizioni: per la rassegna “Corto Circuito. Dialogo tra i secoli” la mostra Attorno al Vetro e il suo riflesso nella pittura propone fino al 27 maggio un inedito parallelismo tra vetro e pittura, mentre Women sarà in mostra fino al 29 aprile con le fotografie di Milton H.

Fonte "DeTourism"
alt
April 09, 2018
Ritorna la passeggiata di solidarietà alla scoperta di Venezia, rivolta in particolare a famiglie, scolaresche, gruppi, associazioni sportive, giovani e meno giovani, tutti uniti in una giornata all’insegna dell’aggregazione e dell’amicizia. Due i percorsi possibili tra cui scegliere: il percorso completo di 12,5 km e 42 ponti, con partenza e arrivo in Piazza San Marco, e il percorso breve di 6 km e 20 ponti, con partenza dal Piazzale della Stazione S. Lucia e arrivo in Piazza S. Marco. Punti ristoro. Iscrizioni. Scopri inoltre l'Itinerario Culturale, appositamente progettato in collaborazione con l’Ufficio Turismo Sostenibile del Comune di Venezia: l’itinerario suggerito ai partecipanti della 40° Su e Zo per i Ponti, nell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale, ha per tema la scoperta dei pozzi di Venezia, una passeggiata nell’arte e nella storia, in luoghi al di fuori dei percorsi ordinari.Il testo completo dell’Itinerario Culturale della Su e Zo per i Ponti 2018 sarà pubblicato in forma integrale sulla Mappa della Su e Zo, in distribuzione il giorno stesso della manifestazione presso le biglietterie e lungo il percorso. Fonte "DeTourism"
 
 
alt
April 03, 2018

Con l'arrivo della primavera, ti suggeriamo  spunti di viaggio e itinerari per una giornata, un fine settimana o per tutto il tempo che vorrai, da stampare e portare in tasca oppure da leggere sul vostro smartphone o tablet.

Puoi passeggiare nel verde della natura sulle isole del Lido e di Pellestrina dove, oltre alle spiagge, si incontrano splendide oasi naturali come la riserva naturale Lipu di Ca' Roman e l'Oasi WWF Dune degli Alberoni, che costituiscono ambienti di notevole interesse ecologico-naturalistico. Conoscere Venezia vuol dire anche assaggiare i sapori e riconoscere gli odori della sua tavola e sperimentare i piatti tipici della tradizione lagunare: eccoti dei piatti tipici pellestrinotti.

Se vuoi saperne di più sulle isole della laguna, perchè non andare alla loro scoperta  con queste indicazioni da fare a piedi, in bicicletta oppure in barca?

Se ami Venezia, ti chiediamo di rispettarla, vivendola nel modo più responsabile, rispettandone l'unicità e la bellezza, evitando comportamenti indecorosi e irrispettosi. Per poter godere appieno della città ed usufruire al meglio dei suoi servizi, pianifica il tuo viaggio e soggiorno a Venezia in momenti dell’anno di minor afflusso: consulta on line il calendario con la previsione giorno per giorno del numero di visitatori attesi in Città, il Bollettino del Turista.

Fonte "DeTourism"

NEL CUORE DI VENEZIA

mappa-home