FESTA DEL REDENTORE 14-15 LUGLIO 2018

Se siete a Venezia il terzo Sabato e Domenica di luglio, avete l’occasione imperdibile di partecipare alla  Festa del Redentore una delle più antiche e amate feste popolari, che ricorda la fine della peste del 1576 e che ha, tuttora, un significato speciale e partecipato per i veneziani.
Ogni anno, viene costruito un ponte galleggiante attraverso il canale della Giudecca per raggiungere la Chiesa del Redentore, costruita dal Palladio in riconoscenza per la fine della pestilenza, e partecipare alle cerimonie religiose di ringraziamento.

Al crepuscolo, il bacino di San Marco diventa un palcoscenico quando comincia a riempirsi di barche addobbate con ghirlande, luci e palloncini. Dalla riva e dall’acqua si attende l’evento principale – i fuochi d’artificio – veri protagonisti della festa, molto attesi da tutti i partecipanti. I veneziani tradizionalmente guardano i fuochi dall’acqua, cominciando a riunirsi in Bacino sin dal tardo pomeriggio, portandosi le tipiche specialità veneziane, sarde in saor, pasta e fagioli, anguria e vino.
Al termine, ripetendo l’uso secolare, molti trascorrono fuori la notte per attendere l’alba al Lido.
Il giorno seguente, attraversate il ponte galleggiante per la tradizionale Regata del Redentore (dalle 16 in poi) per vedere l’arrivo delle imbarcazioni in gara.
L’atmosfera del Redentore è molto divertente e festosa: è un grande momento per essere a Venezia, per vivere una festa popolare veneziana, a cui tutti però possono partecipare: vi piacerà molto!

Fonte “DeTourism”

VADEMECUM DEL VIAGGIATORE A VENEZIA

Esiste una Venezia inedita e inalterata, straordinariamente poetica, che fa innamorare chi ha voglia di scoprirla, e richiede cura e rispetto da parte di tutti quanti noi.
Soggiornare nel centro storico di Venezia è un’esperienza davvero unica, significa sentirsi veneziani, anche solo per un giorno. Basta qualche semplice accortezza in più per rendere il vostro soggiorno compatibile con la vita dei residenti, vostri vicini di casa, e seguire le buone regole di convivenza.

Prima di mettervi in viaggio per Venezia, accertatevi di scegliere una giornata al di fuori di quelle di possibile elevato affollamento turistico, in cui il Comune di Venezia, con la gradualità necessaria, potrebbe adottare misure straordinarie di gestione dei flussi di visitatori (bollino rosso o nero).
Per meglio orientarsi, si puoi consultare il Bollettino del Turista e seguirne i consigli per rendere più piacevole la visita.

Fonte “DeTourism”

REGATA DEI SANTI GIOVANNI E PAOLO 24 GIUGNO 2018

Il 24 giugno, vi aspetta la Regata di Ss. Giovanni e Paolo, che partirà da Murano, per costeggiare Fondamenta Nuove e terminare al Ponte dei Mercanti. Alle ore 17.30 inizierà la regata su pupparini a 2 remi, mentre alle ore 18.15 avrà luogo la regata dei giovani su gondole a 1 remo. La cerimonia di premiazione si svolgerà in seguito in Campo Ss. Giovanni e Paolo.

Per seguire il calendario e i risultati della Stagione Remiera 2018 o scoprire le edizioni passate: www.comune.venezia.it/regate

Per informazioni sulle regate: www.comune.venezia.it

GESTIONE DEI FLUSSI TURISTICI – ESTATE 2018 – CALENDARIO

Venezia è una città unica al mondo, sito UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità fin dal 1987 per l’unicità e singolarità dei suoi valori culturali, storici, artistici e di tradizioni. La sua eccezionalità l’ha resa una delle mete preferite del turismo internazionale. Per conservare l’integrità e l’autenticità di Venezia è necessario un turismo sostenibile e in armonia con la vita cittadina.

Per l’estate, fino al 2 settembre, potranno essere adottate graduali misure straordinarie di gestione dei flussi di visitatori attraverso interventi di deviazione pedonale e/o viabilistica.
Da tali interventi sono comunque esclusi i residenti del comune di Venezia e in generale tutti i possessori di tessera Venezia Unica.

Volete conoscere il dettaglio delle giornate interessate da queste misure? Consultate il Calendario degli interventi per la gestione dei flussi turistici a Venezia
Per meglio godere delle bellezze della città e della sua laguna, consulta il calendario per scegliere quando visitarla e seguire i consigli.

Fonte “DeTourism”

LIDO DI VENEZIA

Venezia, d’estate, può esser molto calda e umida, ma si può ovviare al disagio, rifugiandosi nel fresco dei musei: da non perdere Musei al Chiaro di Luna, ogni venerdì e sabato apertura prolungata di Palazzo Ducale fino alle ore 23 per tutto il periodo estivo. Ottima scelta è anche recarsi alle spiagge o nei parchi (scopri i punti ristoro) e nelle oasi naturalistiche.

Il Lido di Venezia, famoso per il suo Festival del Cinema – quest’anno la 75. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica si svolgerà dal 29 agosto al 08 settembre – offre la possibilità di godere dei piaceri della spiaggia e del mare e nello stesso tempo di partecipare agli innumerevoli eventi che animano la città.

Le sue spiagge sono luogo di grande fascino ed eleganza, il fondale del mare dolcemente digradante permette anche ai bambini più piccoli di bagnarsi in tutta tranquillità, grazie anche alla protezione delle due dighe di S. Nicolò e degli Alberoni. L’Oasi delle Dune degli Alberoni – la cui spiaggia è quasi un deserto in miniatura per le elevate temperature, l’aridità del suolo sabbioso e per la salsedine trasportata dai venti marini – organizza d’estate molte attività e visite guidate per le famiglie per scoprire la fauna e la vegetazione del luogo.

A Nord dell’isola del Lido, con affaccio sul mare Adriatico, in un contesto paesaggistico ed architettonico di grande pregio, è possibile immergersi nel verde della Riserva Naturale di san Nicolò.

Fonte “DeTourism”